Perché Hangzhou (杭州)

“Nel cielo c’è il paradiso, sulla terra c’è Hangzhou” sono le parole di un detto che descrive questa meravigliosa metropoli non a caso definita da Marco Polo come la città più bella e affascinante del mondo.

Rinomata per le sue bellezze naturali, per i pittoreschi scenari, per i giardini che la circondano, per le sue sete, per i suoi canali, i suoi ponti, il suo clima mite, Hangzhou ha una storia di oltre 2200 anni ed è stata nel XII secolo una delle sette antiche capitali della Cina.

Situata sulla pianura del fiume Yangzi (扬子),con i suoi quasi 7 milioni di abitanti, è la capitale della provincia orientale dello Zhejiang, una delle regioni più ricche e fiorenti della Cina, dove lo sviluppo sembra non avere confini.

Hangzhou rappresenta la perfetta sintesi armoniosa tra Cina antica e Cina moderna, grazie ad un passato ricco di eventi storici che hanno lasciato un abbondante patrimonio culturale e la frenesia dello sviluppo economico odierno. Diventata centro di sviluppo informatico, biotecnologico, delle telecomunicazioni, dell’ abbigliamento, e del commercio, registrando negli ultimi 18 anni un aumento del PIL costantemente sopra le due cifre, si appresta a divenire una tra le città più avanzate e all’avanguardia del mondo.

Dal punto di vista paesaggistico è una città dalle mille attrazioni, tra queste la più straordinaria e affascinante è il Lago Ovest, XiHu (西湖), sicuramente la perla dell’oriente, simbolo di bellezza e di armonia. Il Lago Ovest offre al turista un incantevole scenario tra natura, sentieri, boschi e montagne nella parte ovest, e una città sviluppata in cui sorgono grattacieli, negozi, hotel di lusso nella parte est. Il lago è caratterizzato dalla presenza di isolotti collegati alla terraferma attraverso tipici ponti; questi pezzi di terra paragonabili a gemme su una superficie blu cobalto sono sedi di musei, edifici storici, maestosi giardini ecc..

Definita la “culla della seta”, la città ospita all’interno un’intera area denominata “mercato della seta” e un omonimo museo dove è possibile acquistare capi di abbigliamento tradizionali. La seta di Hangzhou è da sempre caratterizzata da una soffice tessitura, da colori brillanti e da una fine qualità e per queste caratteristiche è conosciuta con l’appellativo di “nuvole colorate”.

Considerata anche la capitale del tè, la cui produzione è molto estesa soprattutto nella parte ovest della città, Hangzhou, con il suo Longjing tè(龙井茶),un tè verde dalla fragranza unica, è tra le prime 10 città più importanti in Cina per la produzione di questa bevanda.

Grazie alle sue innumerevoli qualità e risorse, Hangzhou è una città che accontenta i gusti di tutti e la permanenza non può che risultare molto piacevole.

China Lab ha deciso di scegliere questa città come sede di vacanza studio proprio perché, a differenza di altre città come Pechino o Shanghai forse più “occidentalizzate” e influenzate ormai da culture di tutto il mondo, Hangzhou permette allo studente di avere un impatto ancor più profondo con la cultura e costumi autentici. Peculiarità di Hangzhou è l’essere al tempo stesso una grande metropoli ma anche un paese intriso di folclore e tradizioni che lo studente potrà sperimentare in prima persona trovandosi a contatto anche con la gente del posto, che per la maggior parte non parla inglese. Uno straniero in questo modo si sente più motivato raggiungendo così più facilmente l’obiettivo del soggiorno studio.

Stiamo quindi parlando di una città unica nel suo genere, ricca di scorci antichi che raccontano la sua storia, di ampi spazi verdi e parchi dove è possibile distrarsi dalla vita frenetica propria di una metropoli, di caffetterie e ristoranti sulle rive dell’ incantevole lago all’insegna del relax e dell’armonia, senza però rinunciare alla movida notturna grazie alla presenza di bar, discoteche e servizi all’altezza di una vera capitale orientale.

Dal punto di vista culturale, la città dispone di 8 importanti università, 12 librerie pubbliche, 57 musei e 12 teatri.

La qualità della vita è ai livelli di una città occidentale con una durata media che attesta intorno agli 80 anni.

Per quanto riguarda i trasporti, l’aeroporto internazionale “Hangzhou Xiaoshan” è situato a 25 km dal centro, la città è servita da una fitta rete di trasporto pubblico vantando2 stazioni ferroviarie e 4 stazioni degli autobus e oltre 2500 punti dove è possibile noleggiare biciclette. Inoltre entro l’autunno del 2012 verrà realizzata la prima linea della metropolitana per rendere ancora più efficiente lo spostamento da una parte all’altra della città. Assolutamente all’avanguardia, i trasporti ferroviari cinesi permettono di viaggiare dalla stazione centrale di Hangzhou a Shanghai in soli 45 minuti e arrivare a Pechino in 5 ore e 30 minuti.

Il tempio più famoso Lingyinsi (灵隐寺) che letteralmente significa “Tempio del ritiro dell’anima” è situato nella parte nord-ovest della città, considerato uno dei più grandi templi buddhisti della Cina, contiene numerose pagode e grotte buddhiste.

In poche parole, Hangzhou è una città veramente affascinante che ha lasciato noi sinologi, promotori di questi soggiorni, fieri e soddisfatti della nostra scelta.

Questa è solo un’anticipazione di quanto questa città può offrire. Lasciati condurre da noi.

 



Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.